2023: I BUONI PROPOSITI PER VIVERE AL MEGLIO LA CASA

  • 3 settimane fa
  • 1

2023: I BUONI PROPOSITI PER VIVERE AL MEGLIO LA CASA

 

1° gennaio 2023: è giunto il giorno dei buoni propositi. Questo è tipico del nuovo anno che inizia, una sorta di tradizione benaugurante, per partire con uno slancio di positività costruttiva, ecco perché ti proponiamo un articolo redatto da immobiliare.it che ti svelerà dei semplici trucchetti per rendere la tua casa funzionale.

Tra i tanti, concentriamoci in particolare sui buoni intenti legati alla riorganizzazione degli spazi di casa, per vivere al meglio gli ambienti domestici.

Perché riorganizzare casa: i vantaggi

Una casa ordinata è importante, perché favorisce l’ottimizzazione dei tempi per la pulizia e consente di trovare ogni cosa con velocità; non ultimo, una buona organizzazione contribuisce a migliorare l’umore, contrastare lo stress e avere più tempo da dedicare a se stessi.

Ecco, quindi, alcune idee da considerare, per la propria lista dei buoni propositi 2023.

Togliere gli addobbi natalizi, riordinando ripostigli o cantine

Diciamocelo, mettere in ordine la cantina, il soppalco, il ripostiglio o il garage è uno dei grandi-grandissimi propositi che si ripetono, anno dopo anno. Perché non farlo, quando si mettono via le decorazioni natalizie?

 

Farlo aiuterà a riottenere tanto spazio in più, per poter fare il punto delle cose davvero importanti accumulate (ed evitare gli sprechi).

 

Rimani sempre aggiornato iscriviti alla nostra Newsletter

 

Riorganizzare la cucina

Anche quest’azione non andrebbe rimandata: riorganizzare la cucina, permette di eliminare prodotti scaduti, barattoli di vetro inutilmente conservati, contenitori di plastica consumati, magari rinnovando poi con nuovi (e più utili) accessori.

Per non parlare, poi, della questione igienepulire la cucina fa sì che si eviti la comparsa – ad esempio – delle ben note farfalline.

Controllare l’armadietto dei farmaci

Imprescindibile dovrebbe essere il proposito di controllare l’armadietto dei farmaci: è necessario, infatti, gettare via i medicinali scaduti, ma soprattutto le confezioni aperte e non consumate.

Un consiglio? Dividere i prodotti a breve scadenza dagli altri, per rendere più semplice la selezione, mese per mese.

Ristrutturare o rimodernare

Come valorizzare gli spazi inutilizzati della casa? Attraverso una ristrutturazione ad hoc o un rimodernamento.

Se i soffitti sono alti (ed è possibile ottenere i permessi), si può pensare anche un soppalco, in primis nei corridoi e nei bagni.

 

Se non si desidera fare lavori importanti, si può procedere con mobili su misura! Un esempio? Nell’ingresso o in un corridoio un armadio a muro – ideale il cartongesso con sportelli di legno – per riporre in modo ordinato cappotti, sciarpe e zaino.

 

Rimani sempre aggiornato iscriviti alla nostra Newsletter

 

Riordinare i documenti

Forse, questa è una delle azioni che si rimanda di più, rischiando a volte di trovarsi con l’acqua alla gola.

Una buona organizzazione, prevede di dotarsi di catalogatori e di uno spazio dove riporli. Ancora, un contenitore (anche un cassetto) dove mettere tutti i documenti, in ordine di scadenza o priorità.

Come catalogare? Si tratta di una scelta personale: utile è fare una suddivisione in cartelline per argomento (gas, luce, condominio, auto, tasse, ecc.).

Come riorganizzare gli armadi

Un buon proposito per il nuovo anno è quello di eliminare il superfluo dagli armadi!

 

I vestiti e gli accessori inutilizzati si possono donare, vendere, regalare: il cosiddetto decluttering.

Acquistare pattumiere specifiche

Inutile sottolinearlo, si sa che la raccolta differenziata è importantissima per l’ambiente. Per farla al meglio, perché non acquistare delle pattumiere specifiche da mettere sul balcone della cucina?

In questo modo, si potrà risparmiare anche molto spazio e gettare i rifiuti non sarà più così noioso o faticoso.

Spunti interessanti? Questi sono solo alcuni dei buoni propositi per una casa ben organizzata e meglio vivibile. Iniziare da questi, per migliorare anche molti altri aspetti, può già far partire bene il 2023.

 

FONTE:immobiliare.it

 

 

Rimani sempre aggiornato iscriviti alla nostra Newsletter

 

 

Confronta annunci

Confronta