Detrazioni interessi mutuo seconda casa

  • 8 mesi fa
  • 1

Detrazioni interessi mutuo seconda casa

Detrazioni interessi mutuo seconda casa: quando è possibile richiederle?

Di seguito vi sottoponiamo questo interessante articolo scritto da Giorgia su notiziarioimmobiliare.it

In alcune situazioni è possibile applicare la detrazione fiscale Irpef per il mutuo seconda casa: infatti solitamente sono gli immobili adibiti a prima casa a beneficiare delle detrazioni fiscali e l’imposta ridotta ma in alcuni casi è possibile anche con il mutuo seconda casa.

E’ bene premettere che per l’acquisto della seconda casa non sarà possibile avere le stesse detrazioni del mutuo prima casa. La detrazione fiscale del mutuo prima casa è del 19% ed esclusivamente se:

  • l’immobile è adibito ad abitazione principale.
  • l’acquisto dell’immobile deve avvenire nell’anno precedente o successivo alla richiesta di mutuo.
  • Il richiedente del mutuo e delle detrazioni deve essere residente in Italia.

Nel caso del mutuo seconda casa, insieme agli interessi passivi, le detrazioni riguardano gli oneri accessori per la stipula del contratto di mutuo e quelli fiscali, le commissioni bancarie di intermediazione,  l’imposta di iscrizione e quella sostitutiva sul capitale prestato, le spese notarili ed eventuali perizie tecniche.

Chi può beneficiare delle detrazioni interessi mutuo seconda casa?

Le detrazioni degli interessi sul mutuo seconda casa sono  possibili solo nelle seguenti situazioni:

  • Ricovero in casa di cura;
  • Trasferimento a causa del lavoro;
  • Forze armate, Polizia e Carabinieri in servizio permanente.

Nel caso in cui l’abitazione non venga usata come abitazione principale, l’anno successivo decade il diritto alla detrazione degli interessi salvo le situazioni sopra citate.

Importi massimi delle detrazioni interessi mutuo seconda casa.

Gli interessi del mutuo seconda casa che possono essere portati in detrazione del 19% Irpef devono essere riportati in dichiarazione dei redditi o presentati con il 730 nel Modello Unico.

L’importo massimo sul quale è possibile applicare la detrazione è pari a 3615,20€ quindi applicando il 19% sarà possibile detrarre massimo 686,89€.

Per quanto riguarda gli interessi passivi sul mutuo ristrutturazione seconda casa invece, non sono previsti in alcun modo ma possono essere richiesti esclusivamente per la prima casa.

 

Rimani sempre aggiornato iscriviti alla nostra Newsletter

 

Fonte: notiziarioimmobiliare.it

 

 

Partecipa alla discussione

Confronta annunci

Confronta